IL “VIRGINIO”, UNA “A” CHE FA LA DIFFERERENZA, TRA INFORMAZIONE E LECCACULISMO.
IL “VIRGINIO”, UNA “A” CHE FA LA DIFFERERENZA, TRA INFORMAZIONE E LECCACULISMO.

IL “VIRGINIO”, UNA “A” CHE FA LA DIFFERERENZA, TRA INFORMAZIONE E LECCACULISMO.

“Virginio” Merola, attenzione al nome, fosse stato “Virginia” sarebbe su tutti i giornali e in tutte le televisioni con i Rondolino e le Meli di turno ad abbaiare dietro a Romano, che abbaia dietro la Picerno, che abbaia dietro Rosato, che gridano alle dimissioni, all’incompetenza, alla distruzione di Roma…, insomma tutti ad abbaiare sotto la finestra di Mario Orfeo, il direttore dei miei stivali che nasconde ogni schifo del PD nella sua barba rognosa! Questo tizio che nella foto mostra la sua competenza e predice il suo futuro, è il primo cittadino di Bologna, il sindaco, “Ha assunto il capo di gabinetto senza laurea”, CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA PER DANNO ERARIALE, 45 MILA EURO!!!

La magistratura dice di lui: “il primo cittadino ben poteva e doveva sapere che le funzioni di responsabile del gabinetto del sindaco fossero inquadrabili nella categoria D del personale non dirigente…., e che, pertanto, fosse necessario il requisito del diploma di laurea…, è ugualmente ravvisabile il grado di colpa grave…, è dovere di ciascuno dei componenti della giunta è deliberare in maniera informata e non accettare supinamente la proposta del sindaco“.

Detto questo, io dico: Cantone ma dove cazzo eri!? Ti interessano solo le nomine che fa la Raggi? Sono tutti servi bendati dal sistema!

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *